L’ITS prepara per i lavori del futuro

Torna a News

L’ITS prepara per i lavori del futuro

Tecnico meccatronico dell’automazione

Con la costante evoluzione dei sistemi industriali dovuta alla quarta rivoluzione la figura professionale di tecnico meccatronico è sempre più richiesta.
Questo profilo deve avere competenze tecniche quali conoscenze dei fondamenti di meccanica, elettronica ed elettrotecnica nonché informatiche.

Ma queste competenze al giorno d’oggi non bastano poiché le aziende richiedono la capacità di intervenire in autonomia.

Utilizzando diversi strumenti quali software di programmazione, progettazione e diagnostica il tecnico meccatronico è in grado di risalire all’origine della causa del guasto e pianificare l’intervento risolutivo, facendo sì che quel malfunzionamento non si ripresenti più in futuro.

Per questo le aziende richiedono ulteriori competenze al di fuori di quelle tecniche come capacità di pianificazione, team working, problem solving, apprendimento rapido, capacità di aggiornamento continuo, strategie e tecniche per ottimizzare l’uso delle risorse.

Questa figura, che potrebbe ricoprire anche il ruolo della manutenzione (ordinaria, periodica, straordinaria e correttiva) trova impiego principalmente nella robotica.

Un profilo richiesto in tutte le aziende dove sono presenti impianti automatizzati, non necessariamente appartenenti al mondo dell’industria metalmeccanica.

Condividi questo post

Torna a News

Accedendo al sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi