EX STUDENTE ITS: SAMUEL GASBARRI

Torna a News

EX STUDENTE ITS: SAMUEL GASBARRI

  • Cosa l’ha portato a scegliere l’ITS e quando ha concluso gli studi?
    Nel 2017 finii il mio quinto anno di scuola superiore senza sapere cosa avrei potuto fare dopo. All’inizio pensai di arruolarmi o di cercare lavoro, non mi è mai balenata in mente l’idea / la possibilità di iscrivermi all’università, fino a quando ho conosciuto la realtà degli Istituti Tecnici Superiori. Mi sono interessato all’ITS più vicino e ho trovato così, quello che è diventato il mio trampolino di lancio nel mondo scolastico/universitario e quello del lavoro… insomma il mio attuale presente. Mi sono diplomato come tecnico superiore nel 2019 e mi sono laureato in ingegneria gestionale nel 2020 grazie agli accordi che  l’ITS Sistema Meccanica di Lanciano aveva stipulando con l’università telematica internazionale UNINETTUNO (UTIU). Avevo fatto il colpo della vita.

  • Quali erano le sue aspettative nella scelta del corso ITS? Ha raggiunto i suoi obiettivi? Che competenze ha acquisito?
    Prima del corso avevo poche aspettative e tanti dubbi ma poi mi sono dovuto ricredere. Abbiamo fatto molte ore di formazione in lingua inglese sia generico che tecnico, molta formazione con istruttori/tecnici specializzati provenienti da realtà aziendali medio/grandi e docenti universitari, inutile dire che ognuno di loro ci ha portato in aula la propria esperienza lavorativa. Sicuramente ho raggiunto i miei obiettivi scolastici, mi sono diplomato e infine laureato in ingegneria (e chi se l’aspettava..) trovando lavoro due settimane prima dalla discussione di laurea. A livello personale ho acquisito molteplici competenze tecniche, molte competenze pragmatiche e sicuramente ho migliorato tanti lati caratteriali e professionali.. e quest’ultimo aspetto non era per niente sviluppato in quanto le scuole superiori di secondo grado non ti preparano al 100% a quello che è il mondo lavorativo.
  • Dove lavora ora e che ruolo ricopre in azienda?
    Da quasi due anni lavoro in Danieli & C. SPA, che è una multinazionale con sede nella provincia di Udine ed inoltre è uno dei leader a livello mondiale nella produzione di impianti siderurgici. Per i primi sei mesi ho lavorato in qualità di Project Manager all’interno del CPMO (Corporate Project Management Office), mi occupavo insieme ai miei colleghi nel fornire supporto operativo e metodologico, definendo e gestendo i programmi ed alcuni progetti aziendali. Dopo i suddetti sei mesi, ho avuto la possibilità di fare Job Rotation, all’interno dell’azienda, spostandomi così nell’ ICT (Information and Communications Technology) il reparto informatico della Danieli, mantenendo il mio vecchio ruolo di Project Manager ed aggiungendo anche la definizione di Business Analyst. La mia attuale mansione consiste, quindi, nel “prendere” le richiesta da parte del Business, analizzarla in termine di funzionalità e tecnicismi, insieme ai miei colleghi, ed infine andare a trovare la miglior soluzione/implementazione dei nostri sistemi informatici, andando a migliorare così il lavoro aziendale dei nostri colleghi e fornendo soluzioni valide per i nostri clienti.
  • L’esperienza di stage fatta all’ ITS è stata utile nel raggiungere le sue aspirazioni lavorative?
    L’esperienza di stage fatta grazie all’ITS non è stata pienamente soddisfacente ma nonostante tutto sono sicuramente felice di averla fatta perché sono cosciente che il lavoro svolto con quell’azienda è servito per migliorare a livello personale e lavorativo.
  • Che consigli darebbe a un neo diplomato intenzionato a frequentare questa scuola? Un consiglio per tutti i neo diplomati?
    Non lasciatevi scappare questa opportunità. Non date nulla per scontato come ho fatto io e non abbattetevi fino al punto di lasciare questo corso incompiuto. Se non sapete ancora cosa fare, se lavorare o se iscrivervi all’università, io vi consiglio di valutare questo istituto tecnico superiore e la formazione che può darvi. Ho conosciuto la mia attuale azienda grazie agli open day organizzati dall’ITS e mi sono laureato grazie alla convenzione stipulate nel tempo. Chiudo questa mia intervista ringraziando il mio vecchio istituto e i ragazzi che lo frequentano.

 

#ITSAVANTITUTTA #ITSASTEPAHEAD

Redatto da: Mario Ianni e Costantino Memmo

Condividi questo post

Torna a News

Accedendo al sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi