Intervista al Dott. Munari e alla Dott.ssa Salvaderi, team Mitsubishi

Torna a News

Intervista al Dott. Munari e alla Dott.ssa Salvaderi, team Mitsubishi

Qual è la struttura organizzativa dellazienda?

Nella filiale Italiana sono presenti tre unità di business: Climatizzazione, Automazione Industriale e Meccatronica, Automotive. Viene inoltre supportata la vendita per i Semiconduttori. La filiale italiana è responsabile della commercializzazione di alcune linee di prodotto in numerosi stati dell’area mediterranea, mediorientale e del continente africano. È altresì responsabile della commercializzazione dei prodotti climatizzazione attraverso la filiale in Romania inaugurata nel 2018 e la filiale in Grecia aperta nel 2020. In Italia Mitsubishi Electric ha sede ad Agrate Brianza ed ha uffici commerciali a Padova, Pavia, Roma, Rosà e Torino.

Che tipo di cultura aziendale è presente in Mitsubishi Electric?

Oltre alla capacità di fornire prodotti eccellenti ed ecosostenibili, Mitsubishi Electric è anche un membro responsabile delle comunità in cui opera e in cui sono collocati in nostri uffici. La collaborazione con il mondo scolastico, avviata da tempo e a più livelli, è un punto focale della nostra cultura aziendale, che riconosce l’importanza della formazione delle giovani generazioni, dedicando loro programmi e risorse.

In una società in cui le trasformazioni tecnologiche, sociali e politiche sono tanto rapide, la formazione è uno strumento imprescindibile per fornire ai ragazzi e alle ragazze conoscenze aggiornate, competenze specifiche e l’orientamento necessario per decidere del proprio futuro, svolgendo in modo responsabile la professione scelta. Per questo come Mitsubishi Electric abbiamo sviluppato numerose collaborazioni con le scuole superiori, gli ITS e le università fornendo stage e promuovendo programmi di alternanza scuola-lavoro. Quando giovani neo assunti vengono inseriti nel nostro organico viene avviato un percorso di formazione dedicato con l’obiettivo di dare loro una visione globale della nostra azienda e la possibilità di approfondire le loro capacità in relazione al ruolo che ricoprono, sviluppando nuove soft skill. Devono altresì prendere contatto con le problematiche dei clienti, imparare a gestirli e trovare soluzioni in grado di soddisfarli.

Siamo, infatti, convinti che il ruolo che imprese come Mitsubishi Electric devono svolgere è creare percorsi di formazione tecnica che mettano in contatto aziende e giovani diplomati, rispondendo così alle necessità dell’industria 4.0 che ha urgenza di profili tecnici e specializzati per colmare il gap tra competenze scolastiche ed esigenze professionali.

Quali requisiti deve avere una persona giovane per lavorare in Mitsubishi Electric?

Caratteristiche richieste al candidato:

Buona conoscenza della lingua inglese, orientamento al lavoro di gruppo, conoscenza dei principali linguaggi di programmazione prodotti, flessibilità e autonomia, orientamento al risultato.

Figure professionali:  Sales Engineer, Sales Application Engineer, Application Engineer, Project Engineer, Solution Engineer e Product Manager.

Che cosa fa Mitsubishi Electric per la sostenibilità e lambiente?  

Con 100 anni di storia alle spalle e di sviluppo in tecnologie d’avanguardia, Mitsubishi Electric continua a essere impegnata nell’affrontare i problemi ambientali a lungo termine con l’obiettivo di creare nuovi valori per un futuro e un’economia sostenibile per tutti.

Sono tre le linee guida che compongono la nostra ‘Environmental Sustainability Vision’ e che rendono questo tema, in tutte le sue dimensioni, così profondamente integrato nei valori e nelle strategie globali di Mitsubishi Electric:

  • Lapplicazione di tecnologie di diverso tipo nella vasta gamma dei nostri settori di attività per risolvere vari problemi ambientali, incluso il cambiamento climatico, il riciclo delle risorse e l’armonia con la natura
  • Sfida dello sviluppo di innovazioni aziendali per le generazioni future. Mitsubishi Electric potrà contare su risorse interne ed esterne che combinerà per risolvere problemi difficili e affrontare la grande sfida di sviluppare tecnologie all’avanguardia
  • Divulgazione e condivisione di nuovi valori e stili di vita per i quali ci impegniamo a promuovere attivamente il dialogo, a collaborare e a creare progetti con persone ed entità esterne alla nostra azienda, divulgando e condividendo nuovi valori e stili di vita che ci permetteranno di vivere in modo confortevole e in armonia con la natura.

“Changes for the Better”, il claim che ci accompagna, rappresenta l’atteggiamento del Gruppo Mitsubishi Electric a “sforzarsi sempre di ottenere qualcosa di meglio”, mentre continuiamo a cambiare e a crescere. Ognuno di noi condivide una forte volontà e una passione per il cambiamento, rafforzando il nostro impegno a creare “un domani ancora migliore”

Che importanza ha a livello globale il settore della robotica?

In un mercato globale sempre più competitivo e guidato dai principali driver tecnologici, il settore della robotica ha ormai assunto un’importanza strategica.
Gli ultimi 5 anni hanno visto una notevole crescita del comparto su scala mondiale, il numero di robot adottati annualmente dalle aziende continua a crescere nonostante condizioni incerte e dinamiche macro-economiche in continua evoluzione.
La flessibilità di produzione, la customizzazione di massa e l’aumento di qualità ed efficienza delle operazioni sono stati i pilastri alla base dello sviluppo sul mercato globale ma adesso trend emergenti e rinnovate esigenze hanno lanciato nuove sfide all’intero comparto.

L’avvento della pandemia è stato il catalizzatore di un profondo cambiamento, che ha portato le aziende ad aumentare la domanda di robot, identificando tale tecnologia come vantaggio competitivo per superare le nuove misure.
Il distanziamento sociale ha imposto nuove dinamiche di produzione, destinate a caratterizzare anche la “new normal”, in tale contesto lo sviluppo della robotica collaborativa ha giocato un ruolo chiave.
Nonostante i robot collaborativi rappresentino ancora una nicchia di mercato in termini di market share, gli ultimi 3 anni sono stati caratterizzati da una crescita costante e Il potenziale del comparto è stato espresso solo parzialmente.
Nuove applicazioni emergono ogni giorno, sintomo che i robot stanno cambiando pelle e non vengono più considerati come singoli componenti (relegati all’interno di protezioni) ma parti fondamentali del sistema di automazione, in grado di interagire con l’operatore in totale sicurezza.

In tale ottica Mitsubishi Electric garantisce un approccio collaborativo completo, strutturato secondo livelli di interazione uomo-macchina. Inoltre le nuove esigenze produttive hanno generato un incremento della domanda di robot “autonomi”, in grado di lavorare anche in assenza di una supervisione costante da parte dell’operatore, spostando sempre più l’attenzione sull’intelligenza artificiale.

L’integrazione tra robotica e AI permette di abilitare funzioni che garantiscono: adattabilità a condizioni dinamiche e ad ambienti destrutturati e autonomia dalle tradizionali operazioni di manutenzione reattiva. I nuovi trend digitali hanno portato inoltre ad una maggiore consapevolezza dei dati, pertanto la nuova generazione di robot sarà sempre più integrata con tecnologie di cloud ed edge computing, per costruire fabbriche più integrate e sicure.

Condividi questo post

Torna a News

Accedendo al sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi